27 Febbraio 2024
02:26

SICUREZZA GIARDINI PORCINAI: INCONTRO IN PREFETTURA

SICUREZZA GIARDINI PORCINAI: INCONTRO IN PREFETTURA

Confesercenti-Confcommercio: “C’è la volontà di dare risposte ai commercianti”.

Soddisfazione da parte delle associazioni di categoria Confcommercio e Confesercenti per l’esito dell’incontro avuto questa mattina in Prefettura sul tema della sicurezza nella zona dei centralissimi giardini Porcinai.

Al tavolo del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, convocato dal Prefetto Maddalena De Luca, oltre ai responsabili provinciali delle Forze di Polizia, del vicesindaco Lucia Tanti hanno partecipato Valeria Alvisi direttrice di Confesercenti Arezzo, Catiuscia Fei direttore aggiunto di Confcommercio province di Firenze e Arezzo, Alessandro Bindi responsabile area aretina di Confesercenti Arezzo e Cristiano Beligni responsabile area aretina Confcommercio province di Firenze e Arezzo.

“È stata l’occasione” dichiarano Catiuscia Fei e Valeria Alvisi “per effettuare un approfondimento congiunto sulla tematica riguardante la situazione di insicurezza e pericolosità nella zona dei giardini Porcinai, segnalata dalle associazioni di categoria dopo aver raccolto le preoccupazioni dei commercianti di viale Michelangelo, via Guido Monaco, via Spinello, via Niccolò Aretino e strade limitrofe. Il Prefetto ha mostrato la massima disponibilità a mettere in atto azioni concrete mirate a prevenire, e se necessario reprimere, fenomeni che contribuiscono ad alzare la percezione di insicurezza tra chi vive, lavora e frequenta la centralissima area”.

“Abbiamo avuto rassicurazioni” aggiungono i vertici delle due associazioni di categoria “sul fatto che saranno aumentati i servizi di pattugliamento e di controllo a vantaggio della sicurezza e del decoro della zona. Inoltre, in attesa dell’avvio dei lavori per la riqualificazione dei giardini Porcinai (previsto fra circa due mesi), l’amministrazione comunale effettuerà interventi di manutenzione per implementare nelle aree più ‘a rischio’ l’illuminazione e il sistema di videosorveglianza, con l’installazione di 11 nuove telecamere ad alta risoluzione. La prima, predisposta per una visione a 360 gradi, sarà installata già nelle prossime settimane in piazza della Repubblica”.

“È evidente” concludono Alvisi e Fei “la volontà delle Forze dell’Ordine e dell’amministrazione comunale di trovare soluzioni rapide e incisive, per dare risposte ai commercianti e ai cittadini. Di questo siamo molto soddisfatti, come del fatto che il Prefetto Maddalena De Luca si sia dichiarata disponibile a incontrare i commercianti nei prossimi giorni, per dare loro le rassicurazioni necessarie”.

Arezzo, 8 febbraio 2024

Segui:
x

Continuando la navigazione o chiudendo questa finestra, accetti l'utilizzo dei cookies.

Questo sito o gli strumenti terzi qui utilizzati sfruttano cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

X
x