16 Dicembre 2019
04:44

Invio corrispettivi telematici: ecco le ultime novità normative

Invio corrispettivi telematici: ecco le ultime novità normative

Dal primo luglio scatta l’obbligo per chi ha un volume d’affari sopra 400mila euro

Confesercenti ricorda che dal primo luglio scatta l’obbligo dell’invio telematico dei corrispettivi per chi ha un volume d’affari superiore a 400.000 euro.
Ecco le ultime novità normative che prevedono anche la moratoria da sanzioni per il primo semestre

La Legge di conversione del D.L. 34/2019 (cd. Decreto crescita), ancora in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale ma il cui testo è stato approvato in via definitiva nella giornata di ieri, conferma l’introduzione dell’obbligo di memorizzazione elettronica nonché di trasmissione telematica all’Agenzia delle entrate dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri con decorrenza 1° luglio 2019, per i soggetti che effettuano cessioni di beni in locali aperti al pubblico con un volume d’affari superiore a 400.000 euro.

Per gli esercenti con un volume d’affari fino a 400.000 euro l’adempimento scatterà, invece, dal 1° gennaio 2020.

Sono due le importanti novità:
1. la cadenza della comunicazione
2. l’aspetto sanzionatorio.

Per la CADENZA DELLA COMUNICAZIONE, va tenuto conto che l’invio dei corrispettivi non dovrà essere effettuato con frequenza giornaliera, bensì i dati dovranno essere trasmessi telematicamente entro 12 giorni dall’effettuazione dell’operazione, ossia, atteso che l’adempimento riguarda prevalentemente i commercianti al minuto, entro 12 giorni dalla consegna del bene e dal contestuale pagamento del corrispettivo; per coloro che svolgono prestazioni di servizi assimilate al commercio al minuto, i 12 giorni decorrono dal pagamento.

Per l’ASPETTO SANZONATORIO, il legislatore ha introdotto una moratoria da sanzioni per il periodo che va:

  • dal 1° luglio 2019 al 31 dicembre 2019, per gli esercenti con volume d’affari superiore a 400.000 euro;
  • dal 1° gennaio 2020 al 30 giugno 2020, per gli esercenti con volume d’affari fino a 400.000 euro.

In allegato ecco lo schema di sintesi relativamente all’invio telematico dei corrispettivi.

SINTESI CORRISPETTIVI

Per informazioni gli uffici di Confesercenti sono a disposizione telefonando allo 0575.984312

Segui:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

X